Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari per la fruizione dei contenuti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali.

Privacy Policy
Governo italiano
Seguici su
Cerca

Divisione V. Regolazione tecnica e pianificazione dello spettro radio

Viale America, 201 - 00144 Roma
(+39) 06 5444 6664

Competenze

    1) elaborazione, aggiornamento e gestione del Piano nazionale di ripartizione delle frequenze;

    2) formulazione di proposte per il recepimento a livello nazionale delle decisioni e raccomandazioni in materia di gestione dello spettro emanate a livello della Unione internazionale delle telecomunicazioni, della Conferenza europea delle poste e telecomunicazioni e dell’Unione europea;

    3) coordinamento con l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e con il Ministero della difesa in materia di pianificazione;

    4) analisi degli sviluppi delle politiche europee e internazionali nel settore di competenza;

    5) partecipazione ai lavori e alle conferenze degli organismi nazionali, europei ed internazionali di pianificazione e gestione delle frequenze per i servizi di telecomunicazione e radiodiffusione;

    6) preparazione e partecipazione alle Conferenze mondiali delle radiocomunicazioni (WRC);

    7) attività di coordinamento internazionale finalizzata alla sottoscrizione di accordi aventi ad oggetto frequenze per i servizi indicati dal regolamento radio dell'Unione internazionale delle telecomunicazioni;

    8) attività conseguente agli accordi internazionali in materia di assegnazione delle frequenze;

    9) notifica all'Unione internazionale delle telecomunicazioni delle assegnazioni delle frequenze per l'inserimento nel master register e nei piani regionali o internazionali al fine di ottenere il diritto al riconoscimento internazionale;

    10) coordinamento con il Ministero della difesa e l'Ente nazionale aviazione civile nell'utilizzazione dello spettro radioelettrico;

    11) rilascio di pareri sulla normativa nazionale ed internazionale in materia di pianificazione, gestione e assegnazione di frequenze;

    12) elaborazione dei piani di assegnazione di competenza del Ministero;

    13) trattazione delle problematiche interferenziali originate o subite a livello internazionale;

    14) partecipazione alla gestione dei sistemi informativi nazionali e unionali in materia di spettro radioelettrico;

    15) attività di simulazione finalizzata alle valutazioni preventive delle notifiche terrestri e satellitari destinate all'Unione internazionale delle telecomunicazioni e all'esame delle problematiche interferenziali;

    16) coordinamento e notifica all'Unione internazionale delle telecomunicazioni delle assegnazioni delle reti e delle orbite satellitari;

    17) attività tecniche in collaborazione con la fondazione Ugo Bordoni, per quanto di competenza;

    18) supporto alla Divisione I in tema di contenzioso amministrativo e giurisdizionale nelle materie di competenza.

Torna a inizio pagina