Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari per la fruizione dei contenuti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali.

Privacy Policy
Governo italiano
Seguici su
Cerca

Divisione VII. Centro di calcolo per il coordinamento e la pianificazione delle frequenze. Gestione del Registro nazionale delle frequenze

Viale America, 201 - 00144 Roma
(+39) 06 5444 2939

Competenze

    1) gestione del centro di calcolo utilizzato per la pianificazione e per il coordinamento delle frequenze, mediante verifica con strumenti informatici del rispetto dei vincoli tecnici contenuti in accordi e regolamentazioni internazionali, nonché nel Piano nazionale di ripartizione delle frequenze e nel Piano nazionale di assegnazione delle frequenze, nella realizzazione delle reti e progettazione di impianti per l'esercizio di frequenze con esame dei relativi dati tecnici;

    2) gestione del Registro nazionale delle frequenze;

    3) collaborazione con l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni nell'elaborazione dei piani di assegnazione delle frequenze per i servizi di radiodiffusione sonora e televisiva;

    4) assistenza agli Ispettorati territoriali (Case del made in Italy) nelle pratiche di modifica delle caratteristiche degli impianti di radiodiffusione e relativi impianti di contribuzione;

    5) adozione di direttive per la disciplina tecnica relativa agli impianti di comunicazione elettronica e radiodiffusione;

    6) trattazione degli aspetti tecnici del contenzioso nel settore di propria competenza;

    7) rapporti con il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale in relazione all'utilizzazione dello spettro radioelettrico in occasione di visite di capi di Stato e di Governo;

    8) esame dei piani tecnici per l'installazione e l'esercizio di reti di comunicazione elettronica su supporto fisico, ad onde convogliate e con sistemi ottici;

    9) calcolo annuale dei contributi dovuti per l’esercizio dei ponti di trasferimento di ausilio alla radiodiffusione televisiva in ambito nazionale, regionale e locale;

    10) elaborazione di pareri tecnici a seguito delle attività del Centro di calcolo sulle frequenze ai fini del rilascio delle autorizzazioni da parte della competente Divisione della Direzione generale:

    1. i. per servizi di comunicazione elettronica ad uso pubblico e ad uso privato;
    2. ii. per le stazioni del servizio fisso facenti parte di reti dei servizi di comunicazione elettronica ad uso pubblico, ad uso privato e in ausilio al servizio di radiodiffusione;
    3. iii. per servizi di radiodiffusione sonora digitale, in onde lunghe, medie e corte, nonché televisiva nazionale e locale;
    4. iv. in via temporanea, anche in occasione di eventi speciali e manifestazioni pubbliche di particolare interesse sul territorio nazionale;

    11) Commissione tecnica paritetica di cui all'articolo 4 del decreto interministeriale 6 ottobre 1998;

    12) Gruppo di lavoro tecnico con il Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei ministri in tema di realizzazione di reti e servizi di comunicazione elettronica ad uso del servizio di protezione civile;

    13) gestione del catasto delle stazioni radio base (BTS) ad uso pubblico;

    14) tenuta del catasto delle infrastrutture di comunicazioni elettroniche;

    15) partecipazione ai lavori degli organismi nazionali, europei ed internazionali per quanto di competenza;

    16) attività tecniche in collaborazione con la fondazione Ugo Bordoni, per quanto di competenza;

    17) definizione dei parametri tecnici per la determinazione dei contributi inerenti le autorizzazioni generali ad uso privato.

Torna a inizio pagina