Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari per la fruizione dei contenuti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali.

Privacy Policy
Governo italiano
Seguici su
Cerca

Divisione II. Albi, contributi degli enti cooperativi, studi e analisi sul sistema cooperativo

Viale Boston, 25 - 00144 Roma
(+39) 06-4705 5028

Competenze

    1) gestione dell'Albo delle società cooperative;
    2) gestione dell’Albo nazionale delle società cooperative edilizie di abitazione e dei loro consorzi e supporto al relativo Comitato;
    3) rapporti con il sistema camerale e le relative società strumentali finalizzati alla corretta gestione dell'Albo delle società cooperative, in raccordo con la Divisione VI - Sistema Camerale;
    4) riconoscimento dei consorzi di produzione e lavoro ammissibili ai pubblici appalti ai sensi della legge 25 giugno 1909, n. 422, e approvazione delle relative modifiche statutarie;
    5) adempimenti connessi alla determinazione del contributo biennale di revisione;
    6) accertamento e riscossione dei contributi di revisione dovuti dagli enti cooperativi e delle somme relative all'articolo 11 della legge 31 gennaio 1992, n. 59, e relativa attività esecutiva;
    7) istruttoria delle istanze di riesame in materia di contributi dovuti dagli enti cooperativi;
    8) raccolta ed elaborazione dati sulle attività di vigilanza e sanzionatorie degli enti cooperativi, ivi comprese le procedure liquidatorie in corso;
    9) studi ed analisi sul sistema cooperativo, centro di documentazione ed elaborazione di rapporti periodici in materia cooperativa;
    2. relazione triennale al parlamento ai sensi dell'articolo 16 della legge 31 gennaio 1992, n. 59;
    3. elaborazione e gestione delle iniziative per la promozione e lo sviluppo del movimento cooperativo in raccordo con la Direzione generale per la politica industriale, la riconversione e crisi industriale, l’innovazione, le PMI e il made in Italy;
    4. coordinamento delle attività di relazione con l'utenza e delle attività di relazione con gli Uffici di diretta collaborazione del Ministro per le informative sulle procedure liquidatorie e sanzionatorie degli enti cooperativi;
    5. applicazione della sanzione di cui all’articolo 12, comma 5-bis, del decreto legislativo 2 agosto 2002, n. 220;
    6. supporto alla Divisione I in tema di contenzioso amministrativo e giurisdizionale nelle materie di competenza.

Torna a inizio pagina