Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari per la fruizione dei contenuti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali.

Privacy Policy
Governo italiano
Seguici su
Cerca

Divisione II. Sicurezza reti e tutela delle comunicazioni. Attività delle autorità di settore in materia di sicurezza informatica. Qualità dei servizi

Viale America, 201 - 144 Roma
(+39) 06 5444 4895

Competenze

    1) supporto tecnico per la resilienza delle reti di telecomunicazioni nell'ambito della Commissione Interministeriale Tecnica della Difesa Civile (CITDC);

    2) studi, ricerche e sperimentazioni in materia di sicurezza delle informazioni e della tutela delle comunicazioni e di qualità dei servizi, di usabilità e di accessibilità dei contenuti e dei servizi informatici, del lavoro e del telelavoro con l'uso di tecnologie assistive;

    3) attività tecniche in collaborazione con la fondazione Ugo Bordoni, per quanto di competenza;

    4) partecipazione, anche in consorzio con università e istituti di ricerca nonché per conto di enti ed organismi pubblici e del sistema delle imprese, a gruppi di lavoro, programmi di studio e ricerca nazionali, europei ed internazionali nelle materie di competenza;

    5) partecipazione alle attività dagli organismi di standardizzazione nazionali, europei ed internazionali (UNI, CEI, ETSI, ITU);

    6) vigilanza sull'assegnazione dei nomi a dominio e sull'indirizzamento ai sensi del decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259;

    7) valutazione della qualità dei servizi di comunicazione elettronica e del servizio universale, anche in collaborazione con altre pubbliche amministrazioni e identificazione degli standard di qualità e delle misure di qualità;

    8) attività di supervisione, controllo e certificazione di cui alle delibere dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 244/08/CSP e n. 156/23/CONS;

    9) Autorità di settore NIS per le infrastrutture digitali, sotto-settori IXP, DNS, TLD, nonché per i servizi digitali, ai sensi del decreto legislativo 18 maggio 2018, n. 65;

    10) attività tecnica ai fini della applicazione del decreto legislativo 27 maggio 2022, n. 82, in raccordo, per quanto di competenza, con le altre Direzioni generali;

    11) prestazioni, consulenze, collaborazioni tecniche per conto di soggetti pubblici, privati e del sistema delle imprese, con oneri a carico dei committenti;

    12) partecipazione all’implementazione degli obiettivi della Strategia nazionale di cybersicurezza e dell’annesso Piano di implementazione di competenza del Ministero;

    13) supporto alla Divisione I in tema di contenzioso amministrativo e giurisdizionale nelle materie di competenza.

Torna a inizio pagina