Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari per la fruizione dei contenuti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali.

Privacy Policy
Governo italiano
Seguici su
Cerca

Divisione III. Sicurezza informatica, internet governance

Viale America, 201 - 00144 Roma
(+39) 06 5444 4389

Competenze

    1) attuazione e coordinamento di tavoli tecnici nazionali nell'ambito dell'internet governance (IG);

    2) attività nazionale e internazionale relativa a internet governance e sicurezza informatica;

    3) attività connesse alla rappresentanza nel GAC (Governmental Advisory Committee) di ICANN (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers);

    4) supporto alla rappresentanza del Ministero nel nucleo per la sicurezza cibernetica di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 17 febbraio 2017;

    5) attività propedeutica all’inclusione di soggetti nel perimento di sicurezza cibernetica ai sensi dell’articolo 3, comma 2, lettera e), del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 30 luglio 2020, n. 131;

    6) supporto tecnico nell'ambito dei tavoli e comitati istituiti per il coordinamento interministeriale della cybersicurezza nazionale;

    7) cura delle istruttorie e formulazione di proposte al Ministro per l'esercizio dei poteri speciali del Governo, con riferimento alle reti di telecomunicazione elettronica a banda larga con tecnologia 5G, ai sensi dell'articolo 1-bis del decreto-legge 15 marzo 2012, n. 21, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 maggio 2012, n. 56, e alle tecnologie critiche di cui all’articolo 9 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri n. 179 del 2020, ai sensi dell'articolo 2 del predetto decreto-legge, in raccordo con la Direzione generale delle tecnologie abilitanti;

    8) studi e ricerche in materia di sicurezza informatica, e, in particolare, per il contrasto alle principali minacce informatiche;

    9) attività tecniche in collaborazione con la fondazione Ugo Bordoni, per quanto di competenza;

    10) partecipazione, anche in consorzio con università e istituti di ricerca nonché per conto di enti ed organismi pubblici e del sistema delle imprese, a gruppi di lavoro, programmi di studio e ricerca nazionali, europei ed internazionali nelle materie di competenza;

    11) partecipazione alle attività dagli organismi di standardizzazione nazionali, europei ed internazionali (UNI, CEI, ETSI, ITU);

    12) sicurezza informatica di sistemi e prodotti che trattano dati classificati (CEVA) accreditato ai sensi dell'articolo 2, comma 18, del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 aprile 2002;

    13) attività di valutazione in base alla norma ISO/IEC 27001 negli ambiti di competenza;

    14) prestazioni, consulenze, collaborazioni tecniche per conto di soggetti pubblici, privati e del sistema delle imprese, con oneri a carico dei committenti;

    15) supporto tecnico nell’ambito dei tavoli e comitati istituiti per il coordinamento interministeriale della cybersicurezza nazionale di cui al decreto-legge 14 giugno 2021, n. 82, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2021, n. 109;

    16) supporto alla Divisione I in tema di contenzioso amministrativo e giurisdizionale nelle materie di competenza.

Torna a inizio pagina