Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari per la fruizione dei contenuti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali.

Privacy Policy
Governo italiano
Seguici su
Cerca

 Avviso per la presentazione delle domande di iscrizione all’Elenco delle professionalità da designare nei Collegi dei revisori dei conti degli enti del sistema camerale

In considerazione dell’avvenuto espletamento degli ulteriori adempimenti di cui alla circolare DGMCCNT del 19 luglio 2023, anticipatamente rispetto al termine ivi previsto, le domande d’iscrizione all’elenco delle professionalità da designare nei Collegi dei revisori dei conti degli enti del sistema camerale potranno essere presentate in qualsiasi momento, a partire dal 29 settembre 2023.

Le domande eventualmente pervenute nel periodo 19 agosto - 28 settembre 2023 saranno acquisite ed istruite a partire dal 29 settembre 2023, secondo le tempistiche indicate dalla circolare soprarichiamata.

Con la Direttiva del 11 maggio 2023, il Ministro delle Imprese e del Made in Italy ha istituito, presso il Ministero, un elenco di soggetti, professionalmente idonei, candidati a essere designati nei Collegi dei revisori dei conti del sistema camerale.

All’Elenco è iscritto - su richiesta - il personale in servizio presso il MIMIT, anche in posizione di comando o distacco ai sensi dell’art. 1, comma 898, della legge 29 dicembre 2022, n. 197.

A tal fine, possono presentare domanda di iscrizione all’Elenco:

  1. I soggetti con qualifica dirigenziale o appartenenti all’area dei funzionari o, se istituita, delle elevate professionalità;
  2. I soggetti appartenenti all’area degli assistenti in possesso del diploma di laurea ovvero del diploma di istruzione secondaria, purché abbiano svolto, con funzione di presidente o componente effettivo, incarichi sindacali o di revisione negli enti di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 per un periodo complessivo di almeno cinque anni (si richiede di allegare il Modello All.1);
  3. I soggetti esterni alla Pubblica Amministrazione in possesso, all’atto di presentazione della domanda, dell’iscrizione al registro dei revisori legali di cui al Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 39 e s.m.i.

Ritenuto, pertanto, di provvedere all’acquisizione delle domande per l’iscrizione all’elenco di cui alle premesse:

 

SI INVITANO

  1. I soggetti interessati al presente avviso, ad inoltrare la richiesta all’indirizzo Pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., compilando i modello di domanda allegato alla presente nota e, per il personale interno di area II anche il modello Allegato 1. Non saranno considerate valide le domande inoltrate con modalità diverse da quella sopra indicata.
  2. Alla domanda di cui al punto 1. dovranno essere allegati un documento di riconoscimento in corso di validità e il curriculum vitae esclusivamente in formato europeo aggiornato alla data di presentazione della domanda, datato, firmato e contenente apposita dichiarazione di essere informato che il trattamento dei dati personali in esso contenuti sarà effettuato in conformità al Regolamento UE 2016/679.

 

SI PRECISA

  1. 1. Che i soggetti attualmente iscritti nell’Elenco che hanno presentato domanda in data anteriore alla pubblicazione della Direttiva 11.05.2023 sono iscritti d’ufficio nel nuovo Elenco e pertanto non devono presentare una nuova domanda.
    Il personale interno di cui ai punti A e B che alla data di pubblicazione della presente nota circolare non presta servizio presso l’Amministrazione è cancellato d’ufficio dall’Elenco e potrà ripresentare una nuova domanda di iscrizione al rientro in servizio presso questa Amministrazione.
  2.  Che per “soggetti esterni alla Pubblica Amministrazione” (art. 1, comma 2, della Direttiva ministeriale 11/05/2023), si intendono coloro i quali, estranei alla Pubblica Amministrazione, non appartengono alle Amministrazioni pubbliche così come individuate dall’art. 1, comma 2, del D.lgs. 165/2001, ovvero “le amministrazioni dello Stato, ivi compresi gli istituti e scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province, i Comuni, le Comunità montane, e loro consorzi e associazioni, le istituzioni universitarie, gli Istituti autonomi case popolari, le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni, tutti gli enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, le amministrazioni, le aziende e gli enti i del Servizio sanitario nazionale, l'Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni (ARAN) e le Agenzie di cui al decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300. Fino alla revisione organica della disciplina di settore, le disposizioni di cui al presente decreto continuano ad applicarsi anche al CONI”.
  3. Che per i requisiti per l’iscrizione all’Elenco e per ulteriori dettagli si rinvia alla nota circolare.

 

Allegati

 

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina